Qi Gong terapeutico

QI GONG TERAPEUTICO

Con il termine Qi gong ci si riferisce ad una antichissima disciplina composta da esercizi atti a migliorare la quantità e la qualità dell’energia (Qi in cinese) circolante all’interno dell’organismo..
Tradurre il termine Qi gong è molto difficile in quanto non esiste un termine italiano per definire precisamente la parola “Qi”, comunque volendo dare un significato alla parola Qi gong potremmo sommariamente interpretarla come :
“Lavoro del Qi”, ovvero la forza proveniente dal lavoro con il Qi.
Attraverso una perfetta sincronia tra i movimenti del corpo, le fasi respiratorie e l’intenzione, è possibile aumentare la quantità di energia /QI

La costante pratica del Qi gong è indirizzata principalmente al miglioramento del proprio stato di salute, (sia fisico che psichico) motivo per il quale questa pratica è parte integrante della Medicina Tradizionale Cinese.

Senza ombra di dubbio, l’arte del Qi gong è un bene troppo prezioso per non essere condiviso con tutte le persone del mondo, esso è alla base della salute e la salute resterà sempre il più grande di tutti i beni.

EFFETTI  : Con il Qi gong si agisce principalmente sul Qi dell’individuo, sbloccando eventuali ingorghi energetici, aumentando e favorendo la circolazione di sangue ed energia, nutrendo e rafforzando la quota energetica totale e dirigendo quest’ultima verso aree specifiche del corpo, al fine di aiutarlo nelle malattie o per utilizzi tra i più disparati.
Da questa pratica si ottiene un aumento delle capacità di resistenza alle malattie e un aumento del controllo degli stati emotivi.
Migliora la qualità del sonno e favorisce un maggior controllo degli stati ansiosi, garantendo un riposo di qualità.
La dilatazione dei capillari durante la pratica, garantiscono una migliore circolazione sanguigna e un ridotto carico cardiaco.
aumenta l’espansione diaframmatica e l’ossigenazione cellulare

 

Anche gli organi e i visceri ricevono un effetto positivo dalla pratica del Qi gong, infatti ne consegue un “massaggio interno” che agisce direttamente su ognuno, migliorando le loro specifiche funzioni.