Movimento Autentico

Nato negli Usa nei primi anni ’60 dalle teorie sulla danza movimento terapia e dai principi della psicoanalisi di C.G. Jung, il Movimento Autentico attraverso il movimento spontaneo ed “autoguidato”  aumenta la consapevolezza personale e la creatività sotto ogni profilo: corporeo, psicologico e spirituale.

Il Movimento Autentico richiede la chiusura degli occhi e l’ascolto dei movimenti interiori. E’ un lavoro di grande profondità che può indurre i più netti cambiamenti nello stato della coscienza.

Nella sua forma di base consiste nella relazione tra due persone o due gruppi, che si alternano nei ruoli di chi si muove, “Il mover”, e di chi osserva, il testimone o "witness": il vedere e l’essere visti, ma anche la possibilità della condivisione attraverso il linguaggio verbale e fisico, aprono a nuovi spazi psichici nell’individuo e nel gruppo e alla consapevolezza di quelle dinamiche che ostacolano spesso la percezione di se stessi e degli altri.

(testi tratti da www.movimentocreativo.it)

Seminari e laboratori

Archivio storico seminari Movimento Autentico

IN COLLABORAZIONE CON APID – VALIDO PER LA FORMAZIONE PERMANENTE CON RILASCIO DEI CREDITI FORMATIVI

5/6/7 FEBBRAIO 2016 – ROVERETO (TN)

 

Obiettivi del seminario:

- incrementare la qualità della ‘mindfulness’ (presenza mentale) attraverso l’esplorazione della nostra relazione con la consapevolezza,

- appronfondire la conoscenza di “ essere mosso” o di “ muoversi”,

- sviluppare il testimone interiore che osserva il Sé come mover e testimone esteriore dalla prospettiva del fisico, la sensazione, l’emozione, l' immagine e la memoria,

- praticare e testimoniare in diade e triade,

- rafforzare le capacità di testimoniare e di verbalizzare, necessarie alla crescita personale e nella pratica clinica ( per chi lavora come terapeuta).

Nel corso del nostro Seminario approfondiremo sempre di più l’esperienza psichica e corporea personale relativa alla consapevolezza di essere “mover” e “witness”, di essere visti e vedere e la relazione che si crea fra i due. La pratica segue ciò che Janet Adler, pioniera del Movimento Autentico, definisce  "GROUND FORM".


 

Il Flusso dell’Essere:

Movimento Autentico e Mindfulness: LA PRATICA CONTINUA…

 9/10/11 OTTOBRE 2015 – ROVERETO (TN)

 

Obiettivi del seminario:

- incrementare la consapevolezza delle percezione corpo/mente

- mantenere “mindfulness”, il “qui ed ora” anche in presenza di diversi stati emozionali e fisici

- scoprire come articolare e gestire le proprie esperienze corporee

Nel corso del nostro Seminario approfondiremo l’esperienza corporea personale relativa alla consapevolezza di essere “mover” e “witness”, che introduce alla fase iniziale della pratica che Janet Adler, pioniera del MA, definisce come GROUND FORM .